CRASH

immagine:  CRASH
Regia e drammaturgia: Carlo Ottolini
Con: Marica Bonelli, Laerte Neri, Paolo Simonelli
Ricerca musicale: Mirto Baliani
Costumi: Laura Giuntoli
Tecnico: Claudio Maestrelli
Materiali di scena forniti dalla Decathlon - Cascina (Pisa)
Produzione: Coquelìcot teatro 
--------------------------------------------------------------------------------

Una parte dello spettacolo è dedicata allo scontro, l’altra parte all’incontro.
Spesso queste due parti si mischiano. 

CRASH 

Arrivano la sera. Non si conoscono. Sono tre adolescenti.

Webb, Crash e Mike.

Passeranno la notte in tenda, ognuno nella propria.

Verde, Rossa e Blu.

Cominciano gli scontri, le alleanze, le amicizie.

Rosso contro Verde, Crash contro Webb, Rosso contro Blu, Crash contro Mike, Rosso e Blu contro Verde, Crash e Mike contro Webb…‘notte!

Fa giorno. Le gare!

Tifo sugli spalti.

I genitori non arrivano.

Il mondo contro i ragazzi. I ragazzi, insieme, contro il mondo.

Si mischiano i colori.

Arriva la sera. Poi la notte. Dormono. 

CRASH

Crash è il rumore continuo delle difficoltà nei rapporti, da quelli famigliari a quelli con gli amici.

Crash è il rumore di incontri mancati che diventano scontri.

Crash è il rumore amplificato di un’adolescenza che cerca la propria strada.

Crash è il suono di un’amicizia conquistata con fatica.

Dedicato ai colori 



COD. OPERA SIAE 885793 A
Autore Carlo Ottolini
_______________________________________
 
Video YOUTUBE
 
 
 

Galleria fotografica